ASCOLTA il ritorno di Shackleton: “Freezing Opening Thawing” OUT a Gennaio!

shackleton

Più di un anno e mezzo: tanto è passato dall’ultima release ufficiale (“Drawbar Organ EP Pt. 3″, Maggio 2012) di Sam Shackleton. Ma l’attesa, fan ed ammiratori del talento più grande e poliedrico che la prima ondata Dubstep made in England sia riuscita a partorire, sta finalmente per terminare.

Il 2014 infatti ospiterà “Freezing Opening Thawing”, il nuovo EP tre tracce del producer nato in Lancashire ed ora residente a Berlino. E noi di Tsinoshi bar, chiaramente, ve lo facciamo sentire prima di tutti.

Ufficializzato per il 20 Gennaio sull’etichetta “Woe To The Septic Heart!”, di proprietà dello stesso Shackleton, “Freezing Opening Thawing” sarà una sorta di “ritorno alle origini”, dato l’utilizzo preponderante della sintesi a scapito del sampling. Un lavoro non indifferente le cui tre tracce, a giudicare dal primo ascolto, sembrano essere dedite completamente al dancefloor, intricate, basate quasi completamente sull’utilizzo poliritmico (quasi psichedelico) delle percussioni e sul gioco d’inviluppo nella parte puramente strumentale.

L’artwork (che potete vedere sopra) è ad opera del solito Zeke Clough, artista incredibile già fautore dell’estetica di Skull Disco, etichetta fondata da Shackleton insieme all’amico Applebim nel 2005, e creatore di molte delle copertine delle release di Sam, come quelle della recente e sopracitata serie “Drawbar Organ”.

Questo 2014 ci sta riservando fin da subito dei colpi ad effetto incredibili. E se il buon giorno si vede dal mattino…


Related Articles