More Cuts On Hurting Ep,The Plant Worker e Głós su Ressort Imprint

19657364_1472349942823048_2140032017918575220_n

 

 

EkserdGłós e l’artista francese The Plant Worker sono le chiavi di lettura, le menti e allo stesso tempo gli artisti coinvolti in questo Ep Techno “More Cuts On Hurting “.

La label Ressort Imprint (Berlino) nasce nel Giugno del 2012 da un’idea di Ekserd, lui stesso ci racconta un aneddoto sull’incontro con Głós :

The first time we met in person was at Berghain in February 2014. It was my first time there, Marcel Dettmann was just starting his set when we walked in and after two or three tracks he played  “Głós – Knees to the earth”  from our second release a magic moment for Chris and me!

More Cuts On Hurting” è l’undicesimo traguardo per questa giovane label tedesca, quattro  Remix curati da Blind Observatory, Cassegrain, Ekserd e Pfirter, negli store dal prossimo 17 Novembre su 12″ in tiratura limitata.

Un Ep completamente costruito sui rmx di original tracks relizzate da  The Plant Worker nel 2015 (Spaceship) e Głós nel 2014 (Cut Tongues).

Il primo remix curato da Pfirter (Spaceshift rmx) mette in mostra una grande cura della drum unita ad arpeggi di synth che completano in maniera eccellente tutta la costruzione della traccia, Ekserd con i suoi hi hats ritmati e taglienti sottolinea una cassa decisa che conduce in un viaggio psichedelico in un’atmosfera fatta di effetti e synth che circondano in pieno l’ascoltatore (Spaceship rmx). Cassegrain e Blind Observatory con i rispettivi remix di Cut Tongues esprimono il loro stato d’animo attraverso atmosfere scure e misteriose con le loro sonorità enigmatiche fatte di ripartenze, caldi Kick e ritmi ossessivi che trascinano l’ascoltatore in una dimensione in cui la Techno regna sovrana.

 

Ascolta e acquista “More Cuts On Hurting Ep” qui.#Enjoythebar

   Tracklist:

The Plant Worker – Spaceshift (Pfirter Remix)

The Plant Worker – Spaceship (Ekserd Remix)

Głós – Cut Tongues (Cassegrain Remix)

Głós – Cut Tongues (Blind Observatory Remix)