Tsinoshi Dj Podcast & Hakim Murphy, l’emozione del LIVE che non ti aspetteresti MAI!

hakim murphy 2

“Cool I got it, this PA was the first one I ever recorded by myself with a korg er-1, korg ea-1 and a microKorg. Recorded in November 2013.”

Questo, più o meno tre settimane fa, è stato il testo che ci siamo ritrovati di fronte quando abbiamo aperto la mail. Si, avevamo recensito l’uscita su Mindshift record di Hakim Murphy, artista americano owner di Machining Dreams e metà del progetto Innerspace Halflife (diviso con Ike Release), ma mai ci saremmo aspettati tanto. Inutile dirvi come siamo rimasti, rischieremmo di essere volgari.

Un set, o meglio, un LIVE analogico, della durata di 45 minuti. Grezzo, rude, improvvisato, registrato a casa e quindi intimo, privato, sperimentale perché composto in solitaria, lontano da occhi e orecchie indiscrete, libero di affrontare saliscendi di bpm e scale sonore a mano libera. No presets, No preparazioni, solo espressione artistica.

Signori, non siamo spariti, ci siamo solo presi una pausa. L’episodio XIV del nostro Tsinoshi DJ Podcast porta la firma di Hakim Murphy.

Tsinoshi Dj Podcast #14: Hakim Murphy LIVE (Machining Dreams / Plan B / Mindshift Records – USA) by Tsinoshi Bar Official on Mixcloud

Dell’Hakim Murphy Dj e Produttore, nato e cresciuto a Chicago, più che le chiacchere parlano i fatti. Abbiamo menzionato poco sopra Machining Dreams? Bene, dove trovate un altra etichetta che con continuità, dal 2008, sforna uscite in vinile in tiratura limitata (200 copie) affidandole a gente come Amir Alexander e The Sun God aka Jamal R. Ross aka Hieroglyphic Being?

E vogliamo parlare per caso di Innerspace Halflife, progetto straordinario che ha suscitato l’interesse di colossi come M>O>S Recordings e Skudge Records?

No non vogliamo parlare, per conoscere queste cose, almeno per questa cosa, usare Google. E prima di farlo, assicuratevi di aver schiacciato il triangolino nel player.

PUSH PLAY!


Related Articles