Kasra celebra l’anniversario di Critical con “Fifteen Years Of Underground Sonics”

Il produttore drum and bass Kasra ha incominciato il suo viaggio come label manager nel 2002 fondando la Critical Music; all’inizio come semplice etichetta indipendente per autoprodursi, produrre artisti che seguivano lo stesso gusto e promuovere l’idea di musica underground che gli piaceva, per poi occupare il suo intero tempo fino a diventare il proprio lavoro. L’inglese Kasra ha prodotto svariati artisti di grande fama nel genere come Emperor, Hyroglifics, Ivy lab, Sam Binga, Enei e Mefjus portando il sound “Underground Sonics” (slogan dell’etichetta/movimento) in svariati festival, come i più celebri e grossi Outlook e Let It Roll, e club gigs firmati unicamente Critical.

Con la release n. 100 della Critical Music, Kasra ha annunciato l’uscita di un various-artists-album per celebrare i 15 anni dell’etichetta, “Fifteen Years Of Underground Sonics”. L’album di 15 tracce (non a caso) esce il 26 Maggio ed è pre-ordinabile qui in digitale, nel “vynil boxset” da 5 dischi in vinile 12″ e nel “deluxe vynil boxset”, che oltre al bel cofanetto di vinili contiene dei poster, una sacchetta e delle spille dedicate.

In aggiunta agli artisti prima elencati possiamo trovare altri producer di alto rango come Break, il duo The Upbeats, Foreign Concept, il trio Klax, Halogenix, Current Value, Signal e Shyun oltre che lo stesso Kasra e la collaborazione con Enei dell’ MC DRS.

Ecco la tracklist:

01 Enei – The Process (feat. DRS)
02 Break – In The Clouds
03 Sam Binga – Show U Something (feat. Eva Lazarus)
04 Mefjus – Mirage
05 Kasra – Phases
06 Hyroglifics – Swish
07 Ivy Lab – Amber
08 The Upbeats – Grasshopper
09 Foreign Concept – Breaking Again (feat. Naomi Olive)
10 Emperor – Bad Blood
11 Klax – The Mute
12 Halogenix – Flames (feat. SOLAH)
13 Current Value – Leave Behind
14 Signal – Descent
15 Shyun – Unfold

Per pregustarvi questa selection esplosiva, simbolo della drum and bass più d’avanguardia secondo Critical, non resta che ascoltare la prima preview rilasciata: “Amber” degli Ivy Lab.